#StoryTrekking 2021

Trekking ed esperienze al femminile in occasione del Trento Film Festival 2021

Tornano anche quest’anno, gli #StoryTrekking, camminate ed esperienze tematiche con protagoniste femminili della montagna a 360 gradi, organizzati per il Trento Film Festival, dal 30 aprile al 9 maggio 2021 a Trento e dintorni.

Una nuova edizione per i trekking organizzati da Marzia Bortolameotti, fondatrice della community Donne di Montagna, che porteranno in quota appassionate e appassionati alla scoperta di storie e personaggi femminili del mondo dell’alpinismo e della montagna. Le camminate, esperienze e laboratori creativi sono organizzati sui sentieri di Trento e sul Monte Bondone, con le protagoniste che si racconteranno su varie tematiche legate alla montagna.

Le camminate tematiche gratuite verranno raccontate attraverso i canali di Donne di Montagna (@Donnedimontagna, www.donnedimontagna.com), del Trento FilmFestival e supportate da Montura.

Il primo appuntamento è il 2 maggio 2021, sulla cima Marzola, con Wafaa Amer, climber egiziana, trasferita in Italia a 9 anni, regina dell’8b+. Wafaa è nata e vissuta nel piccolo villaggio di Aghur, vicino al Cairo, in Egitto, ha poi raggiunto i genitori in Italia all’età di 9 anni, dove ha scoperto il mondo dell’arrampicata. Ha iniziato presto a mettersi alla prova nelle competizioni e ha conquistato i suoi primi podi. A 18 anni si è trasferita a Finale Ligure dove, uscita dalla palestra e dalle prese artificiali, è rimasta affascinata dalla roccia. Il suo è un percorso di crescita e di conquista della libertà, andando contro le convenzioni religiose e culturali del suo paese, per inseguire i suoi sogni.

Il secondo appuntamento, il 3 maggio, verso cima Calisio, sarà dedicato al foraging, ovvero l’utilizzo delle piante in ambito alimentare e sarà con il dottore forestale e accompagnatore di territorio, Paola Barducci, conosciuta sui social come “forest_paola”.

Il terzo appuntamento, il 4 maggio, sarà un interessante workshop sull’acquarello con la pittrice, sponsorizzata Montura, Silvia De Bastiani. Il workshop è aperto a tutti, neofiti ed esperti. Se vi va di portare con voi tavole da disegno e acquarelli, potrete dipingere assieme a Silvia, nei pressi del rifugio Bindesi.

Il quarto appuntamento è dedicato al benessere con la visita all’Orrido di Ponte Alto e una camminata rigenerante e motivazionale con la coach del BenEssere, Laura Andreolli. L’appuntamento è ospitato dall’Economuseo Argentario in collaborazione con Forestling.

L’ultimo evento, il 6 maggio, sarà con la guida alpina Silvia Loreggian, per fare il classico giro delle Tre cime del Monte Bondone. Silvia ci racconterà perchè ha scelto di diventare guida alpina, mentre ci accompagnerà in un itinerario davvero suggestivo, con tratti di sentiero attrezzato.

I trekking sono gratuiti, aperti al massimo a 15 persone e verranno rispettate tutte le tutte le normative vigenti contro la diffusione del Coronavirus: distanziamento di almeno un metro, utilizzo della mascherina e del disinfettante. Prima della partecipazione ad ogni trekking, i partecipanti compileranno un form dove dichiarano di non aver sintomi legati al Covid.

È obbligatoria la prenotazione ai link che vedete sotto ogni appuntamento.

IL CALENDARIO DEGLI EVENTI:

Domenica 2 maggio: “Climbing e libertà” con la climber Wafaa Amer e l’accompagnatore di Media Montagna, Marta Cavallari

Punto di ritrovo: ore 13.30 al rifugio Maranza, sopra Povo di Trento

Itinerario: trekking verso Cima Marzola

TEMPI DI PERCORRENZA: 3.30 ore

DISLIVELLO: 600 m circa

DETTAGLI PERCORSO:

La cima della Marzola è da considerare uno dei punti panoramici più belli del Trentino grazie alla sua posizione centrale a cavallo fra la Valle dell’Adige e la Valsugana. L’occhio spazia in un trecentosessanta gradi favoloso che comprende il Gruppo di Brenta ed i laghi di Levico e Caldonazzo.

PRENOTA QUI: https://www.eventbrite.it/e/biglietti-climbing-e-liberta-con-la-climber-wafaa-amer-150875654143

Lunedì 3 maggio: “I lunedì Forestali” con Paola Barducci, dottore forestale: alla scoperta della flora e fauna alpina, in particolare parliamo di foraging ovvero l’utilizzo delle piante in ambito alimentare.

Punto di ritrovo: ritrovo alle 14 presso l’ex rifugio Campel

Itinerario: trekking verso Cima Calisio

TEMPI DI PERCORRENZA: 3 ore (salita 1 ora e 30′ da Campel)

DISLIVELLO: 350 m circa

DETTAGLI PERCORSO:

Da Villamontagna, sobborgo di Trento raggiungibile in autobus, si arriva al parcheggio del rifugio Campel. Da qui si sale con il sentiero Sat 421 fino a prendere il sentiero 403A in direzione cima Calisio. Per il ritorno si può percorrere il sentiero 403, che riporta al Campel.

PRENOTA QUI: https://www.eventbrite.it/e/biglietti-i-lunedi-forestali-con-paola-barducci-dottore-forestale-150879509675

Martedì 4 maggio: Workshop di acquarello in quota con Silvia De Bastiani, pittrice

Punto di ritrovo: ore 14 presso la piazza di San Rocco di Villazzano

Itinerario: trekking al Rifugio Bindesi e worksop nei pressi del rifugio

TEMPI DI PERCORRENZA E WORKSHOP: 3 ore

DISLIVELLO: 250 m circa

DETTAGLI PERCORSO:

Quello dei Bindesi è un nome e un luogo caro a molte generazioni di trentini. Per tanti i Bindesi, da cui si abbraccia con un solo colpo d’occhio l’intera città e i suoi monti, sono sinonimo di battesimo alpinistico; molti alpinisti incominciarono ad arrampicare proprio qui: sulla “Mariota”, la “Onta”, la “Sdramele”. La palestra dei Bindesi continua a licenziare provetti alpinisti e anche la passeggiata fino al rifugio con tutta la famiglia, è un classico destinato per ora a durare nel tempo.

PRENOTA QUI: https://www.eventbrite.it/e/biglietti-workshop-di-acquarello-in-quota-con-silvia-de-bastiani-150885026175

Silvia De Bastiani

Mercoledì 5 maggio: “Camminate del BenEssere” con Laura Andreolli, coach del benessere in collaborazione con Forestling e con l’Ecomuseo Argentario.

Punto di ritrovo: alle 14 presso il ponte dei Cavelleggeri, davanti alla Gelateria “Al Ponte” a Trento

Itinerario: trekking da Trento a Cognola con visita all’Orrido di Ponte Alto

TEMPI DI PERCORRENZA E VISITA: 3 ore

DISLIVELLO: 200 m circa

DETTAGLI PERCORSO:

L’Orrido di Ponte Alto è uno spettacolare canyon, scavato dalle acque tumultuose del Torrente Fersina nel corso di migliaia di anni. Oltre alla sua bellezza naturale, l’Orrido di Ponte Alto ha un importante valore da un punto di vista storico. Qui nel 1500, per scongiurare le alluvioni in città, sono state costruite alcune delle opere idrauliche più antiche del mondo che hanno dato vita a due spettacolari cascate di oltre 40 metri che si fanno strada tra pareti di roccia rossa, creando emozionanti giochi di luci e suoni.

PRENOTA QUI: https://www.eventbrite.it/e/biglietti-camminate-del-benessere-con-laura-andreolli-150891491513

Giovedì 6 maggio: Giro delle Tre cime del Bondone con guida alpina, Silvia Loreggian

Punto di ritrovo: ritrovo alle ore 8.3 parcheggio rifugio Capanna Viote

Itinerario: Giro delle Tre cime del Bondone con passaggi in ferrata  

TEMPI DI PERCORRENZA: 6 ore

DISLIVELLO: 760 m circa

LUNGHEZZA: 10 km

DETTAGLI PERCORSO:

Il Giro delle Tre Cime del Bondone è il percorso trekking più battuto e rinomato della zona di Trento, probabilmente il più interessante dell’intero gruppo montuoso del Bondone – Stivo. L’itinerario transita per il Cornetto, il Doss D’Abramo e la Cima Verde, le tre elevazioni che circondano la distesa prativa delle Viote.

PRENOTA QUI: https://www.eventbrite.it/e/biglietti-giro-delle-tre-cime-del-bondone-con-guida-alpina-150893541645

Torna su