fbpx
Home Consigli degli esperti COME CONSERVARE LE PELLI DI FOCA

COME CONSERVARE LE PELLI DI FOCA

by Donne di Montagna

Praticare scialpinismo, uno sport sempre più di tendenza anche tra le donne, significa far fatica e salire con le proprie energie, se ci si vuole poi godere la discesa. Ci sarebbero da scrivere intere pagine sulla bellezza di questa attività all’aria aperta, lontano dalle piste da sci e dagli impianti di risalita, ma in questo articolo vogliamo concentrarci e dare qualche consiglio utile a chi pratica già questa disciplina, ovviamente a livello amatoriale.

Vogliamo darvi 4 buoni consigli per come gestire le vostre pelli di foca, per conservarle a lungo e poterle utilizzare al meglio quando sarete già in montagna alle prese con le vostre gite.

Come pulirle  

Cercate di non sporcare la parte adesiva della pelle di foca: sappiamo che quando ci sono condizioni atmosferiche avverse è molto difficile, potrebbero anche attaccarsi rametti di pino (in questo caso rimuoveteli con una pinzetta) o terra. Se vi capita di sporcarle, pulitele con un panno umido. Per rinnovare la parte idrorepellente, ci sono spray o spugnette adatte: no al fai da te! Se le pelli di foca sono vecchie, rivolgetevi ad un negoziante per rinnovare la colla, prima di acquistarne di nuove.

 Durante la gita

È importante prevenire la formazione dello zoccolo: non dimenticate dunque di mettere nello zaino, cere o spray per evitare questi disagi che potrebbero compromettere la vostra uscita. Potrebbe bastarvi anche un pezzo di sciolina da passare sotto le pelli, dopo aver rimosso la neve dalle stesse. Se si dovessero scollare nella parte della coda durante la gita, è meglio avere con sé anche degli appositi nastri biadesivi o, nella peggiore delle ipotesi, un nastro adesivo normale.

In caso di più cambi

È importante che le pelli rimangano più asciutte possibili una volta staccate dagli sci. Mettetele in un posto asciutto, mentre affrontate la discesa, anche dentro la tasca della vostra giacca. Questo accorgimento è particolarmente importante, se dovete affrontare altre salite nel corso della stessa giornata. Per sicurezza, se prevedere gite lunghe con vari cambi pelle, è sempre meglio avere con sé un altro paio di pelli di foca.

Dove conservarle in casa

Arrivati a casa, lasciate asciugare le pelli a temperatura ambiente, in una stanza fresca ed asciutta. Meglio “appiccicarle” all’apposita striscia protettiva o su sé stesse.

You may also like