fbpx
Home Storie Alessandra e Cecilia e l’idea di Lasko

Alessandra e Cecilia e l’idea di Lasko

by Marzia Bortolameotti

Due donne, un viaggio in Australia, l’amore per il mare unito alla passione per la montagna: così  è nato il progetto “Lasko”, che significa “lascare” in gergo marittimo. Alessandra e Cecilia si sono tuffate e hanno seguito i propri sogni e ogni giorno danno vita a splenditi bracciali unisex con laccetto in paracord.  Noi abbiamo intervistato Alessandra.

Come è nata l’idea di Lasko? 

Lasko nasce dopo un periodo vissuto intensamente in Australia: con il rumore dell’oceano in testa, il desiderio di condividere le vibrazioni della vita all’aria aperta e di parlare il linguaggio degli spiriti liberi. Lavorare la corda dei braccialetti con le mani è una danza per annodare i ricordi: i profumi di viaggio, i sapori sconosciuti, gli sguardi incrociati per caso.

Quale è la filosofia che ci sta dietro? 

Il nostro è un laboratorio artigianale ispirato alla natura e alla vita all’aria aperta. La nostra filosofia, alternative outdoor, si muove insieme ai viaggiatori avventurosi, agli sportivi, agli esploratori di città. I nostri prodotti sono fatti a mano a Verona, ma appartengono agli oceani, alle spiagge, alle stelle, ai boschi e alle montagne.

Ci piace pensare che il mondo sia un bel posto in cui stare, dove ognuno sia libero di essere se stesso e di muovere i propri passi, nel rispetto degli altri e della natura.

A chi è dedicata Lasko e cosa significa?

Lasko è un invito ai sognatori che hanno voglia di mettersi in gioco, ai temerari che non hanno paura di cadere e rialzarsi. Se c’è una cosa che ho imparato downunder è che “tra il dire e il fare c’è di mezzo il fare”: insomma, se vuoi una seconda possibilità, la devi cercare e volere con tutto te stesso! Il resto poi, con costanza e sacrificio, arriva!

Il nome deriva da una manovra di barca a vela: “lascare” significa allentare le vele, cambiando l’andatura. Lasko è il viaggio che scorre sulle mappe dell’anima: ci mettiamo passione, cura per ogni minuscolo dettaglio, dedizione, autenticità, rispetto per l’ambiente e per le persone.

Quali sono i prodotti di punta di Lasko? 

Il nostro “biglietto da visita” è la collezione “Porto”: braccialetti unisex dal design essenziale e curioso, con laccetto in paracord, il cordino a contrasto ed un grillo nautico inciso. Disponibile in moltissimi colori, fantasie e abbinamenti, tutti da scoprire.

Che lavoro c’è dietro ad un prodotto artigianale? 

Tanto, davvero tanto! C’è studio, ricerca e attenzione ai dettagli. Siamo in due e ci occupiamo personalmente tutte le fasi della produzione: dalla scelta dei materiali, alla produzione, agli eventi, alle spedizioni.

Il nostro motore è la passione e chi ci porta nelle proprie avventure è la benzina che la alimenta e per noi è davvero incredibile!

Alessandra e Cecilia, come vi descrivereste?   

Amo la musica, le birrette e stare con le persone. Tenace, entusiasta, non temo le salite. Nel dubbio, scelgo sempre il sorriso e la positività. Adoro viaggiare, camminare in montagna, contemplare la natura in silenzio. Suono la chitarra, ma non ditelo troppo in giro. Mi piace il rumore delle onde che si infrangono a riva e il profumo del bosco dopo la pioggia.

Ceci è la metà più pacata e riservata di Lasko. Ama gli animali, la natura e gli alberi dalla chioma folta. È curiosa e creativa, non ama stare al centro dell’attenzione e parla solo quando ha davvero qualcosa da dire. Le piace il mare, ma adora la montagna. È un’attenta osservatrice e preferisce sempre le cose semplici. (Per di più mi sopporta!)

Quali sono gli altri progetti e le nuove sfide per il futuro?

Le sfide ci intrigano sempre! Stiamo lavorando a nuovi prototipi e a nuove collaborazioni. Il nostro sogno sarebbe un giorno di avere un van, per trasmettere la nostra passione e portare i lasketti in giro per il mondo. Un passo per volta!

Puoi seguirci e condividere le tue storie qui:

www.laskolifestyle.com

@laskolifestyle

You may also like