fbpx
Home Travel guide SARDEGNA MON AMOUR

SARDEGNA MON AMOUR

by Ida Parisi

Siamo a Santa Maria Navarrese, è il giorno 6 Ottobre e si corre il trail Supramonte Seaside, gara di corsa di 43 km e 2550 D+. Siamo pronti, si parte,il percorso é molto bello, un saliscendi vista mare fantastico, tutto nella zona di Baunei, sfiorando Cala Goloritzé e anche l’interno con terreno aspro e selvaggio. Al trentesimo km mi accorgo di essere la prima donna,ma questi continui cambi di pendenza, ai quali non sono abituata mi hanno stancata, inoltre il ginocchio destro comincia a farmi male. Stringo i denti ma lo stesso le altre ragazze mi tallonano, perdo terreno e alla fine concludo quinta, sono tanto felice e col ginocchio malconcio. 

 


 Secondo giorno ci aspetta un meritato riposo. Il terzo giorno, decidiamo di scalare l’Aguglia a Cala Goloritzé. Partiamo di buonora, io ed Emanuele Andreozzi e posteggiata la macchina al rifugio del Golgo, ci avviamo sul sentierino che avevamo appena fatto di corsa, beh che dire, il posto è stupendo e quella guglia ha un fascino particolare. Scegliamo una via difficile la ITU DAMAGONI ( il mio veleno), 140 m di roccia grigia, difficoltà continue di 7a e chiodatura allegra. Parto io con il tiro nuovo che parte dalla base di 7a strapiombante, scalo agile e tranquilla, come riscaldamento è ben duro, comunque arrivo in sosta.

Parte Emanuele, invece lui fatica, oggi non è in forma, comunque mi raggiunge in sosta. Tocca a lui e le difficoltà non sono poche, le protezioni lunghe, ma alla fine arriva in sosta  un bel 7a anche il suo.

Proseguiamo sempre con fatica, ma il paesaggio e questa linea aperta da Nadali e Zanichelli nel 1986 ci ha stregati. Il tiro dove c’è un passaggio mano piede, tocca a me, non riesco a farlo! lo spit è lontano e io sono piccolina non ci arrivo! Cedo il passo ad Emanuele e lui ci passeggia (GRR)! Vabbè faccio io il tiro che ci porterà in cima dove c’è il famoso passaggio del televisore, che è un buco quadrato perfetto ma dentro attenzione è svaso!!!

Una lunghezza perfetta con una linea che mi riempie il cuore, una goduria di movimenti che mi portano a sbucare sulla cima di 2 mq, sono felice. Ci sono due tedeschi che mi chiedono che via abbiamo fatto e riceviamo un sacco di complimenti.

La felicità era così tanta che giriamo un piccolo video, ci godiamo sole e panorama, poi con doppie veloci scendiamo. Meravigliosa e indimenticabile giornata!!

https://www.youtube.com/watch?v=mShUTufbsIk

 

 

Ci rimane ancora un giorno e andiamo a Punta Giradili. Il posto è magnifico e la via che ci è stata consigliata si rivelerà in tutto il suo splendore, di gocce e roccia perfetta, si chiama Mediterraneo, sono 8 tiri uno più bello dell’altro, difficoltà dal 6a+  fino al chiave di 7a+ che risolvo a vista! Non ci posso credere sono felicissima.

Vacanza meravigliosa e con Emanuele una cordata perfetta!

 

Info:  

-UTSS partenza e arrivo a Santa Maria Navarrese km 43 e 2550d+ tutto su sentiero

-Via ITU DAMAGONI ( il mio veleno) Aguglia di Goloritzè   L1 7a ,L2 6c+, L3 7a, L4 7a

-Via Mediterraneo Punta Giradili Baunei Sardegna 8 tiri diff: dal 6a+ al 7a+ roccia ottima a gocce

You may also like