ALTA VIA DEL GRANITO

ALTAVIA DEL GRANITO (TN)

10-11 settembre 2022 

Categorie: ,

130,00

Disponibilità: 10 disponibili

ESPERIENZA

trekking

N. PERSONE

10

DIFFICOLTÀ

medio/alto

DURATA

2 giorni

Una splendida 2 giorni di trekking, esplorando l’unica isola granitica del Lagorai: il 10 e 11 settembre con #DonnediMontagna e pernotto al rifugio Cima d’Asta.

L’Alta Via del Granito è una splendida traversata ad anello nella singolare isola granitica del Gruppo della Cima d’Asta – Cimon di Rava, nella Catena del Lagorai.

L’Alta Via percorre una rete di antichi sentieri ed ex strade militari, risalenti alla Prima Guerra Mondiale, collegando gli unici due rifugi del Gruppo.

Due giorni di cammino fra stupendi paesaggi naturali, severi ricordi della Grande Guerra, malghe ed alpeggi, testimonianze esemplari dell’antico ed ormai quasi dissolto patto dell’uomo con la natura.

­ Chi più alto sale,
più lontano vede.
Chi più lontano vede,
più a lungo sogna… ­

 Walter Bonatti

Nel dettaglio

Programma
10 settembre:

Ore 8.00 Ritrovo e preparativi presso Località Tedon (Val Campelle) Itinerario: Caldenave, Forcella Ravetta, Val di Rava, Forcella Quarazza, Costa Brunella, Malga Sorgazza e si sale al Rifugio Cima d’Asta

Ore 12.30 pausa pranzo al sacco 

Ore 17.30 arrivo al Rifugio Cima D’Asta “O. Brentari” (2.480 m) 

Ore 19 cena e pernotto presso rifugio O. Brentari 

Per chi vuole si potrà effettuare anche l’ascensione alla fantastica Cima d’Asta (m 2847 – ore 1.30, 370 m di dislivello), cima più alta del gruppo ed eccezionale punto panoramico. 

11 settembre: 

ore 7.00 Colazione 

ore 8.00 partenza per il secondo giorno di cammino: Forcella Soceda, Forcella Magna, si arriva a Forcella Buse Todesche e si scende per la Valle dell’Inferno e si arriva al Rifugio Caldenave e poi si torna a località Tedon

ore 12.30 pranzo al sacco 

ore 17.30 merenda al rifugio Caldenave

ore 18 rientro in Val Campelle – Località Tedon

INFORMAZIONI:  

Dislivello: ca. 2650 m complessivi da dividere in 2 tappe (compresa ascensione alla Cima d’Asta);

 Difficoltà max: Alcuni tratti EE (Escursionisti Esperti);

 Sviluppo: 30,5 km complessivi da dividere in 2 tappe;

Pasti: Pranzo al sacco per tutte le 2 giornate; Cena e colazione nel rifugio dove si alloggia;

 Pernottamenti: in Rifugio (portare sacco lenzuolo)

 Abbigliamento consigliato: da escursionismo adatto alla stagione, zaino di media capienza (35/40 litri) e coprizaino, magliette di ricambio, softshell, guscio impermeabile e antivento, secondo strato leggero in pile, pantaloni tecnici medio/leggeri, guanti e berretto.

 Calzature: scarponcini da trekking con suola scolpita (preferibilmente in Vibram);

 Materiale al seguito: Crema solare, occhiali da sole e cappellino, lampada frontale (o piccola torcia) ricambi, barrette energetiche, cibo e bevande (calcolare cibo per il pranzo di tutte e 4 le giornate ed un minimo di 1 l di liquidi al giorno) eventualmente acquistabili in loco o facilmente reperibili dalle numerose fonti presenti.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE:

ADULTI: € 130 euro

La quota comprende: progettazione e stesura dell’itinerario, 2 giorni di accompagnamento professionale con Guida, assicurazione rct, gadget Calze GM, Montura e Cober Poles

 La quota non comprende: trattamento di mezza pensione nei rifugi (cena + pernotto + colazione: 65 euro non soci Sat – 52 euro soci Sat) spese di vitto ad eccezione di quelle specificate, tutto ciò che non compare nella voce “la quota comprende”.

 DISPONIBILITÀ

n° 10 posti disponibili 

Per ulteriori info e dettagli:

 via Tel.: Marzia 392 8354253 (anche via Whatsapp o Telegram);

 via Mail a: [email protected]  

Torna su