fbpx
Home Consigli degli esperti 5 CONSIGLI PER INIZIARE CON LO SCIALPINISMO

5 CONSIGLI PER INIZIARE CON LO SCIALPINISMO

by Donne di Montagna

Tante di voi ci avete espresso il desiderio di iniziare a praticare lo scialpinismo e di conseguenza ci avete chiesto qualche consiglio utile. Ecco perché abbiamo deciso di stilare questa breve lista con 5 consigli utili per iniziare con lo scialpinismo.

Abbigliamento

Bisogna considerare la fase di salita e lo sforzo fisico, meglio quindi un abbigliamento a strati: si può togliere facilmente uno strato quando si ha caldo, e rimetterne uno quando si ha freddo.  Nello zaino è meglio tenere una maglietta termica di ricambio: arrivate in cima, sarete sicuramente madide di sudore… se avete faticato un po’ :-). In discesa, non dimenticate di coprirvi bene con sotto-giacca e giacca anti vento. Nello zaino, meglio mettere anche uno snack e una bottiglia di acqua o thermos di thè.

Photo Alice Russolo

Preparazione fisica

Chi inizia con lo scialpinismo, deve avere una preparazione fisica di base, come ad esempio la bicicletta, la corsa o comunque una attività aerobica. La principiante di scialpinismo è un’appassionata di montagna che sa sciare in pista, ma non ha ancora imparato a salire: esiste una tecnica di progressione in salita che va imparata. Per questo nelle prime uscite meglio non andare da sole, ma farsi accompagnare da qualcuno più esperto di voi. Se avete budget, potete rivolgervi anche alle Guide Alpine che vi insegneranno le nozioni di base o iscrivervi ai vari corsi di sci alpinismo organizzati anche dalla Scuola Graffer.

Attrezzatura

Se si inizia da zero, meglio prendere l’attrezzatura a noleggio, perché non sapete ancora se è uno sport che vi piace e se avrete tempo di farlo. Fatevi consigliare dal negozio nel quale noleggiate l’attrezzatura, ma in linea di massima è meglio prediligere materiali non troppo leggeri: meglio scegliere uno sci intermedio, abbastanza leggero per salire senza troppa fatica, e abbastanza robusto per scendere in sicurezza. Anche per lo scarpone vale la stessa regola. Non indossate calzini troppo pesanti, potrebbero procurarvi delle vesciche (anzi la prima uscita mettetelo pure in conto 🙂 ). In commercio ci sono calze e calzettoni studiati per lo scialpinismo: sono i soldi meglio spesi, ve lo assicuriamo!

Sicurezza

Lo zaino non deve essere troppo pesante, altrimenti la salita sarà ancora più difficoltosa. Ma ricordatevi è fondamentale portare con sé l’attrezzatura di autosoccorso, che ovviamente dovrete imparare ad utilizzare: pala, artva e sonda. Anche qui meglio sapere come usarla, altrimenti la “portate semplicemente a spasso”.

Photo Alice Russolo

Dove iniziare

Per le prime uscite, meglio iniziare sulle piste da sci. Ci sono ormai molti impianti sciistici che, specialmente di sera, battono i tracciati per gli scialpinisti. Informatevi nella stazione sciistica più vicina a voi: ognuna ha le sue regole e le proprie abitudini. Ci sono località che hanno creato tracciati ad hoc per gli scialpinisti. Una volta imparata la tecnica di salita, imparato ad usare le dotazioni di autosoccorso e preso confidenza con gli sci, potete provare anche ad andare fuori pista. Questo passaggio deve però essere graduale, meglio non avventurarsi subito in itinerari, anche se facili, in fuori pista: bisogna conoscere bene la montagna e i suoi rischi, prima di affrontarla.

You may also like